• Centro per la Persona e la Famiglia

L’IMPORTANZA DI BILANCIARE ALLENAMENTO E RIPOSO

Sedentarietà, allenamento e sovra allenamento: come intercettare correttamente i bisogni del nostro corpo per promuovere un corretto bilanciamento e miglioramento fisico.


Un problema molto diffuso oggi è la sedentarietà, ma da non sottovalutare è anche la faccia opposta della medaglia, ovvero il sovrallenamento.

Anche chi si allena con costanza e disciplina va incontro a rischi, come quello di fare troppi sforzi e di compromettere sia i risultati, che la propria salute.


Per capire il concetto di sovrallenamento dobbiamo partire da una regola fondamentale della biologia e cioè che la crescita, il miglioramento di un organismo, avviene grazie ad un rapporto delicato e assolutamente fondamentale tra stress e recupero, tra carico e scarico.

In pratica, l'organismo risponde a un meccanismo che prevede la spinta da una parte (e in questo caso se stiamo parlando di allenamento sarà la spinta data dal carico di lavoro in allenamento), e dall'altra il recupero è il vero momento chiave in cui l'organismo utilizza le risorse energetiche per creare nuovo tessuto, per riparare il danno e in parole molto semplici per diventare più forte.

Il recupero è il momento in cui l'organismo diventa più forte. L'allenamento è il momento in cui siamo in grado di dare quella spinta all'organismo che lo destabilizza, gli fa perdere per un momento l’equilibrio, ed è proprio quella spinta che durante il recupero permette appunto la crescita e il miglioramento.


Regole generali per un buon rapporto allenamento-riposo:

Per ottimizzare i recuperi tra gli allenamenti, sono necessari:

  • Una buona alimentazione, che deve contribuire al corretto recupero psico-motorio

  • Un buon sonno, che deve contribuire al ristabilimento dei livelli basali ormonali

  • Un buon timing degli allenamenti, ovvero saper dosare i giorni e le ore di allenamento

  • Una buona struttura degli allenamenti, progettati da professionisti del settore o persone competenti nell’ambito di un determinato sport


Quali sono i sintomi del sovrallenamento?

  • Scarsità di risultati. Quando si entra in stallo, quando pur allenandosi bene si vede che i risultati non vengono, o addirittura si ha un peggioramento, non è sempre così, ma in una stragrande maggioranza dei casi è bene interrogarsi sul fatto che magari si sta facendo troppo.

  • Aumento della stanchezza, associata molto spesso ad una aumentata suscettibilità alle patologie infettive anche banali come l’influenza, il raffreddore... Quando per tanto tempo ci si sente stanchi e si vede che il sistema immunitario non risponde in maniera corretta, anche lì devo sospettare che forse il corpo mi sta chiedendo riposo.

  • Calo della motivazione. Questo è un punto più emotivo che fisico se vogliamo, ma anche qua è il nostro organismo che dice “Rallenta”.

12 views0 comments

Recent Posts

See All