• Centro per la Persona e la Famiglia

OSTETRICA, UNA DONNA PER LE DONNE

Il 5 maggio si celebra la Giornata Internazionale delle Ostetriche: conosciamo meglio questa utile e qualificata figura professionale che aiuta le madri in sala parto ma che interviene anche in molti altri ambiti legati alla salute della donna.


Il 5 Maggio si celebra la Giornata Internazionale delle Ostetriche che non è solo un appuntamento da calendario, ma significa soprattutto ricordare l'importanza dell’assistenza qualificata e basata su evidenze scientifiche erogata dall’Ostetrica/o: professionista adeguatamente formata nelle scienze ostetriche, neonatali e ginecologiche, con un ruolo chiave storico per la salute delle donne, delle madri, dei neonati, delle famiglie e della comunità.


Prima di tutto: chi è l’Ostetrica/o?

Il termine “ostetrica” deriva dal latino, in particolare da “ob-stare”, stare davanti; è la figura che nell’antichità stava letteralmente davanti alla donna per sostenerla ed assisterla in ogni fase della vita. In inglese viene tradotto con il termine “Midwife”, che letteralmente significa “con le donne”.


Dall’articolo 1 del Codice Deontologico delle Ostetriche:

“E' individuata la figura dell'Ostetrica/o con il seguente profilo: l'ostetrica/o è l'operatore sanitario che, in possesso del diploma universitario abilitante e dell'iscrizione all'albo professionale, assiste e consiglia la donna nel periodo della gravidanza, durante il parto e nel puerperio, conduce e porta a termine parti eutocici con propria responsabilità e presta assistenza al neonato.”


Oggi per diventare Ostetrica è necessario iscriversi ad un Corso di Laurea specifico della durata di 3 anni in cui si alterneranno periodi di lezioni a periodi di tirocinio clinico fin da subito. Alla fine del percorso universitario, per accedere alla Laurea, si dovrà superare un Esame di Stato abilitante alla professione e si dovrà aver assistito (in autonomia, ma sotto l’occhio attento di una maestra ostetrica pronta ad intervenire) ad almeno 40 parti.


I compiti dell’Ostetrica: non solo gravidanza e parto!


Sempre dal Codice Deontologico delle Ostetriche, articolo 2:


“L'ostetrica/o partecipa:

a) ad interventi di educazione sanitaria e sessuale sia nell'ambito della famiglia che nella comunità;

b) alla preparazione psicoprofilattica al parto;

c) alla preparazione e all'assistenza ad interventi ginecologici;

d) alla prevenzione e all'accertamento dei tumori della sfera genitale femminile;

e) ai programmi di assistenza materna e neonatale.”


L’ostetrica si prende cura della donna, è figura di riferimento che si prende cura della sua salute femminile, dalla nascita fino a tutto il corso della sua vita!


Dove posso trovare un’ostetrica?

Sfatiamo un mito: l’ostetrica non lavora solo in sala parto!

  • in ospedale troverete l’ostetrica in sala parto, in puerperio e in tutti i reparti che riguardano la ginecologia e l’ostetricia

  • in consultorio, l’ostetrica, è il punto di riferimento per le donne per qualsiasi domanda ed intervento sanitario, segue in autonomia le gravidanze fisiologiche e in collaborazione con il ginecologo quelle dove è insorta una patologia materna o fetale

  • sul territorio, l’ostetrica libera professionista, può lavorare in centri medici specialistici, può raggiungervi direttamente nelle vostre case, oppure fare entrambe le cose Anche presso il Centro per la Persona e la Famiglia potete trovare la figura dell’Ostetrica! Quali servizi ostetrici potete trovare?


SESSUALITA’

incontri di educazione all’affettività e alla sessualità, nelle Scuole e presso il Centro, per i ragazzi di tutte le età e per i loro genitori; in collaborazione con la figura della psicologa e della pedagogista - incontri di educazione alla contraccezione, per scoprire qual è il metodo che più si addice al nostro organismo e alle nostre esigenze


MESTRUAZIONI

  • incontri di educazione mestruale, durante i quali accompagna e sostiene le ragazze facilitando il momento del menarca, educa alla conoscenza e spiegazione dell’anatomia e della fisiologia del corpo umano, con particolare attenzione per il ciclo ovarico


GRAVIDANZA

  • consulenza preconcezionale

  • visite in gravidanza, da test positivo fino al termine; in studio presso il Centro o presso il vostro domicilio

  • percorso di accompagnamento alla nascita di gruppo; in collaborazione con la figura della psicologa, dell’osteopata e della nutrizionista accompagna

  • percorso di accompagnamento alla nascita individuale; in studio presso il Centro o presso il vostro domicilio

  • corso di Yoga in gravidanza

  • auscultazione del battito fetale

  • belly painting e belly mapping

  • servizio in reperibilità per il travaglio, per tutte quelle coppie che desiderano vivere il travaglio nel calore delle loro case per andare in Ospedale solo al momento opportuno accompagnati dalla propria ostetrica di fiducia


PUERPERIO

  • visita in puerperio per la mamma

  • consulenza per l’allattamento, qualsiasi tipologia di allattamento abbiate scelto per voi - consulenza svezzamento

  • bilancio di crescita e salute del bambino - incontri informativi di babywearing

  • corso di massaggio infantile di gruppo

  • corso di massaggio infantile individuale, presso il Centro o presso il vostro domicilio

  • accompagna la famiglia dai primi giorni dopo la nascita fino al compimento del primo anno di età del bambino.

  • si occupa di allattamento, gestione pratica del ritorno a casa, ripresa della fertilità e introduzione all’alimentazione complementare;


MENOPAUSA

accompagna e sostiene le donne durante la menopausa, un momento di cambiamenti fisici ed emotivi.


PAVIMENTO PELVICO

si prende cura del pavimento pelvico, organo importante per ogni donna di tutte le età, con sedute di educazione, rieducazione e riabilitazione; anche in collaborazione con la figura dell’Osteopata


Dr.ssa Giulia Barbarotta

Ostetrica

14 views0 comments