• Centro per la Persona e la Famiglia

VACANZE AL MARE E MONTAGNA, UN OTTIMO AIUTO ALL’OSTEOPATA

Ecco i benefici che una vacanza ha sul nostro stato psico-fisico



Finalmente le vacanze estive sono alle porte, perciò da osteopata vi svelo strategie e curiosità per passare un’estate il completo relax e senza pensare ai vari dolori che ci perseguitano durante tutto l’anno.

Non è un segreto che le vacanze siano una manna dal cielo per la nostra salute psico-fisica, ma quali sono con precisione i benefici che ci porta una settimana al mare o in montagna?


Il mare e la montagna sono una vera e propria medicina naturale, se ci ragioniamo racchiudono molti esercizi/terapie che un osteopata dopo un trattamento consiglia ad un suo paziente a seconda del problema che presenta come: esercizio fisico, prendere sole, respirazione, meditazione, cromoterapia, aromaterapia, musicoterapia e ancora altro.


Per quanto riguarda il mare, la composizione, la salinità, la distribuzione dell’acqua marina sulla crosta terrestre, sono analoghe al plasma corporeo, la nostra “acqua interna”. I nostri antenati vennero fuori dal mare. I feti umani immersi in acqua, nelle prime fasi di sviluppo, hanno ancora strutture simili a fessure branchiali dei pesci, e l’acqua nelle nostre cellule può essere paragonata a quella che si trova nel mare. Il mare sa suscitare reazioni immediate legate al “nido” uterino materno, alle proprie origini primordiali e all’ evoluzione.

  • Il suo colore rilassa la mente, induce serenità e sicurezza. Il blu è il colore che l’inconscio associa al pianeta Terra, reso azzurro dal cielo e dai grandi oceani, ed è quindi familiare e confortante per la nostra mente, come fosse rappresentativo della propria “casa” ancestrale.

  • Il mare rallenta il progredire dei reumatismi L’acqua marina abbinata all’ esercizio fisico, stempera il dolore osseo-muscolare e l’artrite. Migliora la circolazione del sangue ed accelera il recupero da interventi chirurgici.

  • Migliora la respirazione Le persone che soffrono di asma, sinusite allergica, tosse di varia natura ed altri problemi respiratori, beneficiano della brezza marina e delle nuotate in acqua come disinfettanti e drenanti di tossine delle vie respiratorie e dei polmoni.

  • Riduce l’ansia e la depressione Poiché contiene magnesio, l’acqua del mare è un calmante naturale, un anti-stress. Ha effetti terapeutici sul sistema endocrino e su quello nervoso. Il senso di solitudine e la depressione sono favoriti da livelli bassi di serotonina, un neurotrasmettitore noto come “ormone della felicità”. Il contatto con il mare induce il cervello al rilascio di sostanze come dopamina, serotonina e ossitocina, gli ormoni del piacere.

  • Purifica la pelle I sali minerali marini in sinergia con i raggi del sole, rigenerano la pelle. Acne e la psoriasi, sono alcune delle malattie che possono essere facilmente curate con l’acqua del mare, per la sua azione antisettica e cicatrizzante. (L’acqua di mare pura contiene il 3,5% di cloruro di sodio, e piccole quantità di magnesio, solfato e calcio. I sali e lo iodio marini contrastano la cellulite ed i liquidi ristagnanti di cosce e glutei in particolare. Passeggiare in acqua, favorisce il drenaggio delle cellule adipose e di tossine, ringiovanisce e modella la forma delle gambe, leviga e purifica la pelle.

  • Rinforza il sistema immunitario Il numero di globuli rossi sembra aumentare tra il 5 e il 20% dopo una nuotata o un bagno nel mare.


Inoltre, altre abitudini che vanno ad aumentare il numero dei benefici sono:

  • Passeggiata a piedi nudi sulla sabbia: Ottimo per lavorare sull’ equilibrio e sulla circolazione del piede e di tutto l’arto inferiore.

  • Passeggiata in acqua: Mantiene in forma senza sovraccaricare la zona lombo sacrale.

  • Fare la posizione in acqua del “morto”: Rilassa la colonna cervicale e tutta la schiena.

  • Inalare acqua di mare: Riduce il gonfiore, riequilibra le mucose e stimola l’auto pulizia dell’apparato respiratorio favorendo l’espulsione del muco.


Anche la vacanza in montagna ha innumerevoli benefici in quanto ci sprona a passare molto tempo all’aria aperta immersi nella natura. Ecco, in breve e senza alcuna pretesa di essere esaustivi, alcuni benefici:

  • Migliora l’umore

Le passeggiate nel verde dei prati e dei boschi migliorano l’umore favorendo anche la produzione di alcuni ormoni.

  • Cambiano i ritmi e si riduce lo stress

In montagna la vita ha ritmi più lenti rispetto alla città. I ritmi e gli orari sono più sintonizzati con la natura: ci si alza presto, tutti i pasti sono anticipati. Anche chi non è abituato a rallentare può apprezzare i benefici di questo cambio di ritmo di vita.

  • Migliora l’apporto di vitamina D

L’altitudine, le passeggiate, lo sport all’aria aperta permettono al nostro organismo di produrre la vitamina D, importante ormone di cui l’80% della popolazione ha carenza.

  • Aria e acqua di montagna favoriscono la depurazione

Specie per chi vive in città, respirare l’aria di montagna e bere l’acqua delle fonti consente di liberarsi (almeno in parte) delle tossine che si sono accumulate nel corso dell’anno, a causa dell’inquinamento atmosferico e dell’acqua di qualità scadente.

  • L’aria di montagna favorisce l’ossigenazione

L’aria di montagna fa bene perché è più secca, ha una concentrazione inferiore di agenti inquinanti e la sua rarefazione stimola l’ossigenazione dei tessuti. L’organismo, infatti, viene stimolato a produrre più globuli rossi. Ciò permette un maggior apporto di ossigeno agli organi e ai muscoli: tutto ciò facilita l’attività fisica.

  • In montagna è più facile trovare cibo sano e prodotti alimentari locali

Una vacanza in montagna può costituire anche un cambio di abitudini alimentari.

È comune nei soggiorni in montagna mangiare con prodotti del posto ad esempio miele e formaggi locali, yogurt, frutti di bosco, funghi… che generalmente sono più sani di quelli che troviamo al supermercato.

  • Di notte si dorme bene: sonno rigenerante

Generalmente nelle località di montagna le temperature di sera e di notte sono fresche per cui il riposo notturno è favorito in modo naturale.

  • Non fa mai troppo caldo

le vacanze in montagna sono anche un ottimo rimedio contro il caldo, che in questi ultimi anni è diventato poco sopportabile, specie nelle città.


Alessandro Poloni

Osteopata e massoterapista

24 views0 comments